MENU
Fonderia Finco

Fonderia Finco

La Fonderia Finco è una Family-Company che inizia la sua storia nel 1945, mentre l’Italia, appena uscita dalla Seconda Guerra Mondiale, affrontava una faticosa ricostruzione. L’esperienza e l’impegno imprenditoriale di tre generazioni hanno portato alla creazione di una innovativa linea di strumenti di cottura pensati sia per i professionisti della ristorazione sia per gli amanti di una cucina responsabile e salutare, proiettata nel futuro ma con i piedi ben saldi nella tradizione. Si chiamano Ghisanativa®, un termine che sottolinea la purezza del metallo e evidenzia il ritorno alle origini di questa gloriosa lega che si merita da secoli il ruolo di principe dei metalli da cottura. Ogni prodotto Ghisanativa® nasce interamente nello stabilimento di Campo S. Martino (PD) ed è il frutto di una lunga e scrupolosa attività di ricerca sui materiali, sulle tecnologie, sull’ambiente e perfino sulla storia. Pentole, casseruole e padelle sono progettate secondo il principio ergonomico della forma/funzione e sono caratterizzate da linee armoniose e moderne.

 

La scelta del minerale da introdurre nell’altoforno non ammette compromessi: grafite al 98% di carbonio, ed ematite, un minerale che contiene fino al 60% di ferro e che già i medici Babilonesi ed Egizi impiegavano per stimolare la produzione di sangue e accelerarne la coagulazione. Portati a 1530°C nel rispetto delle più severe normative ambientali, i minerali fondono, si separano dalle scorie e si amalgamano in forma di ghisa liquida e pura che viene colata in stampi di sabbia e argilla realizzati attorno a una matrice in alluminio; ciascun pezzo richiede un proprio stampo che viene distrutto a raffreddamento avvenuto, rendendo ogni oggetto Ghisanativa® un esemplare unico la cui composizione è ripetutamente analizzata grazie a un sofisticato analizzatore di spettro. 

 

Pentole, casseruole e padelle sono progettate secondo il principio ergonomico della forma/funzione e sono caratterizzate da linee armoniose e moderne con richiami stilistici rinascimentali e un’impronta Art-déco.

chiudi